Visualizza articoli per tag: Lesbo

Quasi mezzanotte. Fuori l’aria umida di inizio autunno permette ancora le finestre aperte, mentre dentro casa mia candele accese, rigorosamente rosse e profumate ai frutti di bosco, proiettano sul soffitto tante piccole ombre fatte di minuscole stelle.

Etichettato sotto

Amor volat undique, captus est libidine. L’amore vola dappertutto, prigioniero del desiderio. E’ la frase che è scritta sul soffitto della mia camera da letto, rigorosamente con più pareti nere.

Etichettato sotto

La mano della ragazzina, che non si era più allontanata dal caldo giaciglio, riprese l'azione di sfregamento. Dopo pochi secondi un improvviso senso di mancanza la attraversò.

Etichettato sotto

L’attimo speso per il mio imbarazzo aveva creato una sorta di interruzione tra i due perché lui, inaspettatamente, aveva spostato lo sguardo dalla sua preda a me.

Etichettato sotto

Marie si abbandonò a tutto come se fosse la prima volta anche per lei, avvertendo dentro di sé i sussulti del ragazzo e il geyser che esplodeva.

Etichettato sotto

Aveva baciato altre ragazze, le sue amiche, ma sempre per gioco. Mai perché le desiderasse realmente.

Etichettato sotto

Lei, E., nel suo vestitino leggero di cotone color crema, così totalmente offerta, abbandonata ai miei sguardi.

Etichettato sotto

B. è il sesso più selvaggio, quello doloroso, dove all'orgasmo quasi sempre seguono le lacrime.

Etichettato sotto

Le mani, le sue, le aveva abbandonate molli lungo i fianchi e io gliele avevo sollevate alte sopra la testa.

Etichettato sotto
Pagina 5 di 5

Ricerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre promozioni e le ultime news.

Lascia un messaggio veloce!