Visualizza articoli per tag: Masturbazione

La stanza è calda, la luce soffusa profusa da una lampada di carta posta sul comodino regala un’atmosfera sensuale, familiare, intima.

Etichettato sotto

Dovete sapere che poco lontano da casa mia c'è un piccolo villaggio benessere a conduzione familiare. Non è grande e diciamo che non ha pretese.

Etichettato sotto

Tornavo a casa dall’ospedale ma, benché mi sentissi stanco fino alle profondità dell’anima, non avevo sonno. No, non ho subito alcun intervento né avuto incidenti: faccio l’infermiere. Lavoro all’obitorio.

Etichettato sotto

Sono le quattro del pomeriggio. Mi agito sulla sedia da un paio d'ore cercando di concentrarmi sul lavoro.

Etichettato sotto

La mano della ragazzina, che non si era più allontanata dal caldo giaciglio, riprese l'azione di sfregamento. Dopo pochi secondi un improvviso senso di mancanza la attraversò.

Etichettato sotto

È allora che ho incontrato il soffio delle tue labbra, un ritmo costante e sicuro, dalla tua bocca alla mia, senza esitazioni.

Etichettato sotto

Quel ciuffetto di peli è così invitante. E il suo sesso sembra disegnarsi sotto le mie mani che lo accarezzano delicatamente.

Etichettato sotto

Il primo bacio era stato rubato tra le quattro pareti di quel piccolo studio, in piedi tra la poltrona - la stessa dell'orgasmo di oggi - e la grossa scrivania in legno.

Etichettato sotto

Il mio orgasmo era arrivato insieme al suo. Dopo, avevo sentito un dolore fitto tra le labbra.

Etichettato sotto

Ma eravamo già presi dallo smanettarci addosso. Dal toccarci, dall'infilarci la lingua in bocca come se non l'avessimo mai fatto.

Etichettato sotto

Ricerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre promozioni e le ultime news.

Lascia un messaggio veloce!