Racconti Erotici

Scambio di persona

Scritto da Bettywolf

Sono al supermercato in un giorno come tanti altri e mi servono delle calze nuove. Negli scaffali della biancheria femminile c'è una ragazza come tante qui.

Molto carina, sui ventiquattro, venticinque anni, bionda, non alta, gambe normali, con un maglioncino viola ben sagomato sui dei bei seni e dei pantaloni neri.
Non ci faccio caso in un primo momento. Prendo le mie calze e procedo per i miei acquisti. Dopo alcuni giri mi accorgo che quella ragazza è sempre lì...
Ma cosa ci fa per così tanto tempo una ragazza nello scaffale della biancheria maschile?
Incuriosita ritorno lì e faccio finta di guardare altre calze. Lei sta guardando magliette e slip. Magari starà cercando qualcosa di un po' ammiccante per una serata con il suo ragazzo, penso io. Mi accorgo però che si sofferma in particolare sulle confezioni che esibiscono in foto le ragazze migliori. Ogni tanto prende una scatoletta dallo scaffale e ammira da vicino, poi lo ripone e passa a qualcos'altro, a una maglietta aderente al corpo.
Insomma, si stava eccitando a forza di guardare, sorrido e penso che si dice sempre che sono gli uomini che si eccitano vedendo immagini di biancheria.
Mi soffermo meglio su di lei. Ha dei pantaloni neri di tessuto sottile tipo jeans. Sono molto aderenti attorno al sedere pieno e le si infilano bene in mezzo, aprendo lo spacco davanti che, guardando bene, si scorge fin da dietro, quando distanzia leggermente le gambe... quella visione mi eccita rapidamente e l'idea che lì sotto sia fradicia, desiderosa fa rapidamente bagnare anche me.
Chissà da quanto tempo era lì, magari era tutta una mia impressione, o forse era veramente eccitata.
Quando solleva le braccia per riappendere le confezioni posso ammirare tutta la rotondità dei suoi seni, generosi e all'apparenza ben fatti, che vengono protesi in avanti dalla posizione, a volte mi sembra di intravedere una lieve sporgenza in corrispondenza dei capezzoli, ma non posso essere sicura. Potrebbe essere una qualche giuntura del reggiseno.
Sono eccitatissima e penso alla sensazione di posare le mani su quei seni, spogliarla e farla godere. Ma penso anche come godrei io nel vederti prenderla subito, ribaltandola lì in una cesta piena di morbida indumenti.
Sono bagnatissima e a ogni mia contrazione di piacere mi bagno le mutande... Mi immagino il suo clito duro, premuto nello spacco di quei pantaloni, mi chiedo se sente quello che sento io, quando i pantaloni stretti in mezzo allo spacco premono sul clito, magari quando è duro ed eccitato, chissà se arriva a bagnarsi, quasi a masturbarsi.
Si avvicina a una cesta piena di calze e mutande alla rinfusa e, con la parte anteriore del suo sesso, si appoggia contro il bordo della grata metallica. Chissà se sta cercando di premere il bordo della grata contro il clito, per ricevere un impulso di piacere...
E' incredibile come a volte basti poco per eccitarsi al culmine del desiderio. Mi ridico che probabilmente mi sto immaginando tutto io. Lei non è affatto eccitata e non voleva solleticare il clito contro la cesta e non ha premuto le labbra senza nessun motivo particolare, inutilmente. Sono sempre più eccitata e ho sempre più voglia di sentirla gemere sotto il mio tocco, ma soprattutto sotto il tuo. Sentirla mentre la domini come fai con me e vivere quel godimento come il mio.
Lei non sembra accorgersi della mia presenza, è troppo concentrata. E' ora di cena inoltrata e nel supermercato c'è pochissima gente. Nei paraggi della nostra zona sembra che non ci sia nessuno. Come godere di quel corpo? Bagnata fradicia mi viene in mente un pensiero pazzesco. Mentre sta con le gambe leggermente scostate e si intravedono i pantaloni che da dietro separano lo spacco, proprio sotto le gambe, mi dico: Poterle mettere una mano proprio in mezzo lì sotto, voglio sentire...
Io sono nello scaffale opposto al suo, lei è in quella posizione perfetta girata verso il suo scaffale, con le gambe ben scostate, infilo la mano destra dietro lì sotto, nel bel mezzo di quelle cosce schiuse, assestando bene il dito medio verso l'alto, nella fossa dello spacco.
Per un interminabile istante le mie dita rimangono lì, circondate dal calore del suo sesso e dal morbido delle sue cosce, con il lungo dito medio che le preme fin sotto il clito.
Sentire le tue dita tra le mie gambe che cercano lo stesso spazio ed entrano insistenti, sentirle che aprono le labbra, che il medio scivola dentro e spinge verso l'alto fino a farlo gonfiare. Mi bagno sempre più desiderando te e lei al tempo stesso.
Lancia un grido intenso e veloce, che riecheggia intorno.
Allora sì, sembra proprio che fosse eccitata. Senza rispondere, gemendo già dalla voglia di sentirmela contro, poso la mano destra sul suo fianco, in un lampo la giro, ma mi accorgo che nel mio desiderio non sono più io ad agire con lei ma tu... ti porti dietro di lei, la prendi con la mano destra in pieno sulla patta del suo sesso, affondi il dito medio contro il clito e la tiri contro di te. Premendo sul suo clito, la premi contro il tuo cazzo duro e dritto come piace a me, strofinandolo a dovere. Ti muovi su e giù strofinandolo contro il suo sedere morbido.
"Uhmm...", geme lei.
Per non cadere si appoggia con le mani a un ripiano in alto, esponendo i suoi seni alla tua presa, con il braccio sinistro le stringi i seni, afferrando con la mano il destro, palpandolo a dovere. In poche pressioni sul suo clito lei viene trattenendo solo parzialmente gli urli, e in pochi movimenti contro il suo sedere generoso e consistente vieni anche tu. Poterne godere di quel lago, mi piace sentirlo pulsare ancora dopo venuto, leccare tutto quello che posso e ricordare subito dopo il sapore, il calore, la consistenza. Ubriacarmi della tua energia e goderne in tua assenza, nell'attesa di drogarmi ancora e ancora.
Essere desiderate così direttamente, dominate così... follia e istinto, e vita che scorre.

Altro in questa categoria: « Saffo Sei tatuata di me »

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Ricerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre promozioni e le ultime news.

Lascia un messaggio veloce!