Racconti Erotici

Chiavica

Scritto da Giovanni

Chi sei? Che vuoi? Che fai! Ma come ti permetti? Non puoi fare ciò che pensi di eseguire! Fermati! Non provarci!

Te ne approfitti perché non posso reagire. Indisponente. Non voglio assolutamente che ti avvicini! Levati... non farlo... non devi farlo... non puoi farlo!
Maleducato e Strafottente. L’hai fatto. Perché mi vedi fissa pensi che sia disponibile? Non è così, sii certo. Sii comprensivo... se viene lui?
Ti sei approfittato di me. Adesso sei in me, sei entrato, sistemato dentro, accomodato senza il mio consenso. Devo dire che sei ben rifinito. Non puoi e non devi, sei ammogliato. Adesso basta, esci, potrebbe vederci chiunque. Smettila di girare, smettila di rigirarti, di entrare e uscire, smettila!
Devo ammettere che sei perfetto, mi fai scattare perfettamente! Con lui... tendo a bloccarmi.
Cosa mi fai dire?
Dai, ora basta! Esci dalla mia serratura e torna da dove hai avuto origine. Sei solo una chiave appena duplicata.

Altro in questa categoria: « Autarchia Dialoghi del batacchio »

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Dello stesso Autore..

Ricerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre promozioni e le ultime news.

Lascia un messaggio veloce!