Racconti Erotici

Visualizza articoli per tag: Ironici

Comodamente sono distesa sul divano di pelle bianca, riparata dalla calura da un condizionatore silenzioso, immersa pigramente in un telegiornale regionale dopo aver fatto beccheggiare per cinque minuti il telecomando alla ricerca di qualcosa da vedere, per scorrere questa serata vuota, scialba.

Etichettato sotto

Quando Ada stava per togliersi il reggiseno dissi: "Alt". "Alt?", fece lei. "Alt", ripetei.

Etichettato sotto

Silvia, quando salì in macchina dopo il ristorante, lasciò che la gonna già corta risalisse abbondantemente sulle gambe. Era ancora caldo e sapeva che il compagno adorava questa parte del suo corpo.

Etichettato sotto

"Indecente", borbotta Carola tra un padrenostro e le avemarie. Di tanto in tanto alza gli occhi al cielo, evitando di soffermarsi sull’enorme crocifisso di legno sospeso sull’altare.

Etichettato sotto

"Cosa stai guardando?". Manuela è distesa sul letto. Le ho alzato la gonna e le ho abbassato le mutandine fino alle ginocchia.

Etichettato sotto

Ma! Mannaggia! Ti pare il caso? Mi fai fare delle figure tremende davvero. Io? Ma mica è colpa mia se nel profondo sei un maiale.

Etichettato sotto

Chi sei? Che vuoi? Che fai! Ma come ti permetti? Non puoi fare ciò che pensi di eseguire! Fermati! Non provarci!

Etichettato sotto

E' un mese che mi ammazzo a seghe. Due, tre, quattro pippe al giorno. Roba da scorticarsi l’uccello. Il trionfo dell’autarchia. Un mese...

Etichettato sotto

Ricerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre promozioni e le ultime news.

Lascia un messaggio veloce!